Category: sculpture


Sito Arnaldo Pomodoro

Come avevo già scritto precedentemente, Arnaldo Pomodoro è uno dei miei scultori preferiti. Ho avuto una grandissima fortuna di poter avere al liceo un insegnante che era un allievo di Pomodoro (si chiama Digennaro, anche lui un ottimo scultore). Così un giorno siamo stati, con tutta la classe, nello studio-laboratorio di Pomodoro.

Devo dire che è stato per me un giorno memorabile!
Ho visto molte bozze sparse in giro qua e là tra cui la sfera in miniatura in gesso! Stupendo!!

Potete vedere alcune delle sue opere nel suo sito: http://www.arnaldopomodoro.it/archivio.php?tipologia=1

Advertisements

Arnaldo Pomodoro

Anche se ho fatto il liceo artistico non ho mai avuto uno scultore che mi piacesse in modo particolare ma un giorno… (=D)

Un giorno mi trovo in Piazza Meda a Milano (è in centro) e rimango affascinato da una scultura, precisamente un disco d’orato e scintillante con delle forme geometriche incise sulle superfici. Era in mezzo a un piccolo giardino di fiori e alberi bassi.
Mi ero detto “se fossi uno scultore farei questo tipo di scultra…” (eh eh magri! =D)

E’ il “Disco” di Arnaldo Pomodoro (a volte è chiamato “Il sole che gira”).

Questa scultura girava su se stessa. Era uno spettacolo. Ogni domenica ero lì ad ammirarla.
Poi un giorno ha smesso di girare. Era ferma ed è rimasta ferma per molti anni.
Poi il giardinetto è iniziato a deteriorarsi e i fiori sparire.
Il Disco iniziava a diventare opaco…
E io ero lì con questa spressione —> =\

Un bel giorno iniziano a togliere la terra del giardinetto e io ero allarmato per il timore che mi portassero via il Disco. No, hanno iniziato a prendesi cura del giardinetto e del Disco.
Nel giro di qualche settimana tutto splendeva! Tanti fiori colorati, il Disco lucidissimo e roteante! CHE-ME-RA-VI-GLIA!

Passa qualche anno e io ero impegnato per occuparmi della mia vita quando mi trovo in piazza Meda. L’avevano chiusa perché era iniziata la costruzine del parcheggio sotterraneo. Tutta la piazza era sventrata e il Disco non c’era…
“Speriamo che la piazza ritorni come era prima!” era il mio pensiero fisso.

Un giorno cosa vedo in TV? Il Disco di Pomodoro di fronte al Teatro Piccolo! =O NOOOO! MA COMEEEE!!
Il Disco faceva un figurone lì… Però io, dentro di me, speravo che non fosse uno spostamento definitivo.
Dicevo al Disco “Quella piazza ha bisogno di te! Ritorna!! (=D)”

Uh Uh!!
Colpo di scena! Mi sembra di ripetere il post di ieri su Boldini! Ma non lo faccio apposta!! Mentre sono andato a cercare immagini sul Disco per questa post cosa trovo?

Leggete!

29/05/2010 – 11:00

In piazza Meda torna il “Disco” di Pomodoro

Quasi al termine i lavori del parcheggio, che avevano obbligato l’opera in Largo Greppi

Torna a risplendere al sole il “Disco” di Arnaldo Pomodoro in Piazza Meda. La scultura del maestro era stata spostata temporaneamente in largo Greppi, davanti al Piccolo Teatro, o Strehler, in attesa che terminassero i lavori per la realizzazione di un parcheggio sotterraneo nel suo originale luogo di accoglienza.

http://212.35.209.154/notizie/arte-e-cultura/9628_in-piazza-meda-torna-il-disco-di-pomodoro

Non posso che essere felice! =)
Grazie Milano!

Nel prossimo post dedicato a Pomodoro vi racconto di quando sono andato nel suo studio-laboratorio! =)